Mi piacciono gli uomini disperati, con i denti rotti,

il cervello a pezzi e una vita da schifo.

Mi interessano di più i pervertiti dei santi.

Mi rilasso con gli scoppiati perché anch’io sono uno scoppiato.

Non mi vanno le leggi, la morale, la religione, le regole.

Non mi va di essere plasmato dalla società.

È questo che ha ucciso Dylan Thomas.

 

Charles Bukowski

scrivi al Webmaster

Lillo F. Guadalupi

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Dylan Thomas nel 1941 alla Salisbury Public House (foto di Bill Brandt)
Dylan Thomas nel 1941 alla Salisbury Public House (foto di Bill Brandt)